Il progetto "La Ghianda" comunità educante nasce con l’intento di accompagnare bambini e ragazzi in istruzione famigliare, preservandone il ben-essere integrale dentro al processo di conoscenza, quel piacere innato per l’esplorazione del mondo che il bambino ha fin dalla sua nascita (ecologia dell'infanzia).

Nel processo articolato di ricerca delle pratiche educative, il progetto pone particolare attenzione alla continuità e all’unitarietà nel percorso. L’assenza di separazioni predeterminate nell’apprendimento delle varie discipline e il gruppo eterogeneo per età permetterà di accompagnare il bambino/a e ragazzo/a con maggior flessibilità verso l’acquisizione di competenze utili per la vita con riferimento alle “Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione”.

La compresenza di età diverse permette di venire a contatto con una maggiore varietà di comportamenti sociali. In gruppi di età miste i bambini si guidano a vicenda nell’esplorazione del mondo, nello scambio di esperienze e di conoscenze in modo naturale, progressivo e appropriato (Céline Alvarez -  Le leggi naturali del bambino – Mondadori, 2017 )

Un'educazione diffusa, libera e a-metodica sarà la cornice di riferimento per vivere un’esperienza in costante evoluzione e connessione con un mondo in continuo e rapido cambiamento. Un mondo che richiede sempre di più che le giovani generazioni siano preparate ad affrontare nuove sfide e a trovare soluzioni creative e innovative ai problemi del nostro tempo.

Con educazione qui non si intende un “condurre” ma un accompagnare. “Si tratta, all’opposto del condizionamento alla dipendenza, di un’iniziazione all’autonomia dell’individuo.” (Arno Stern)

Il progetto vuole valorizzare l'apprendimento naturale, detto anche spontaneo, o autoguidato; una formazione che segue le leggi biologiche dell’apprendimento, così come sono riconosciute dalla letteratura scientifica (tra i principali teorici John Holt, Peter Gray, Maria Montessori per citarne alcuni).

Il percorso parte nel settembre 2022 per un gruppo di bambini nella fascia d'età dai 5 ai 10 anni. Un accompagnamento all'istruzione famigliare che supporti le famiglie aderenti al progetto con attività settimanali, dal lunedì al venerdì, seguite da educatori in collaborazione con i genitori.
L'organizzazione prevede la programmazione di attività come visite sul territorio e apprendimento attraverso l'esperienza: laboratori, atelier, officine, uscite in natura e nel bosco, in biblioteche e musei, cura dell'orto e degli animali. 

Il percorso verrà realizzato con la preziosa collaborazione di A.LI.VE Accademia Lirica Verona