Il Counseling a Mediazione Corporea integra alla parte di ascolto verbale quello dell'ascolto del corpo.

Attraverso pratiche e tecniche del Cranio Sacrale la relazione d'aiuto si arricchisce di un linguaggio "altro". Quello del corpo è un linguaggio silente composto di tensioni e di accumuli di energia che possono portare a disfunzioni nel corpo stesso e al trattenimento di memorie traumatiche che aspettano di essere ascoltate e liberate.
Il tocco dell'operatore è un tocco leggero che favorisce il rilassamento delle fasce muscolari e il contatto con le memorie tessutali.

Il risultato di questo ascolto profondo di sè, è un rilassamento del corpo e un ritrovato benessere psicofisico che concorre a mantenere efficiente il sistema immunitario.  

Il Sistema Cranio-Sacrale è un sistema fisiologico che influisce su molte funzioni del corpo. Uno squilibrio nel Sistema Cranio-Sacrale può influire negativamente sull'organismo causando disfunzioni a vari livelli: sensoriali, motorie, intellettive.

Il nome "Cranio-Sacrale", che identifica questo sistema, deriva dalle principali ossa associate al sistema stesso, tra cui quelle del cranio (che formano la scatola cranica) del viso e della bocca e quelle della colonna vertebrale fino all'osso sacro. Questo Sistema è collegato da membrane che racchiudono un sistema idraulico funzionale all'emissione ed al riassorbimento del fluido cerebrospinale.

La Tecnica/Terapia Cranio Sacrale del dott. Upledger favorisce il sistema auto-correttivo nel corpo ripristinando le funzioni dell'organismo. Dato che ciascuno di noi genera reazioni diverse a traumi, stress e perdita della capacità spontanea di attivazione del sistema auto-correttivo, allo stesso modo ognuno di noi può presentare diversi disturbi , disagi e anomalie che bloccano l'energia e il normale flusso delle funzioni del corpo. 
Nella Tecnica/Terapia Cranio Sacrale l'operatore applica sul corpo, con le proprie mani, un tocco leggero per facilitare l'omeostasi della persona e mantenere in stato di benessere l'intero organismo. 

"C'è più intelligenza nelle nostre mani che su tutti i libri mai scritti" dott. John Edwin Upledger