Il Counseling a Mediazione Corporea integra alla parte di ascolto verbale quello dell'ascolto del corpo.

Attraverso pratiche e tecniche del Cranio Sacrale la relazione d'aiuto si arrichisce di un linguaggio "altro". Quello del corpo è un linguaggio silente composto di tensioni e di accumuli di energia che possono portare a disfunzioni nel corpo stesso e al trattenimento di memorie traumatiche che aspettano di essere ascoltate e liberate.
Il tocco dell'operatore è un tocco leggero che favorisce il rilassamento delle fasce muscolari e il contatto con le memorie tessutali.

Il risultato di questo ascolto profondo di sè, è un rilassamento del corpo e un ritrovato benessere psicofisico che concorre a mantenere efficente il sistema immunitario.