PERCORSO FORMATIVO PER GENITORI E FIGLI DA 3 A 6 ANNI

Quando nasce il nostro bambino ci sentiamo chiamati ad un nuovo percorso di ascolto fatto di sguardi, atteggiamenti e di un linguaggio nuovi, protesi al servizio e all'accompagnamento del bambino/a nel suo percorso verso l'indipendenza, l'autonomia e l'espressione di tutto il suo potenziale.

Gli studi di Arno Stern sulla Formulazione dimostrano quanto sia indispensabile preservare il tempo del bambino nel gioco con la traccia. La sperimentazione libera, con segni e tracciati (pregrafismo), pone le basi per la scrittura.

Alla luce di queste scoperte il genitore consapevole oggi è chiamato a lavorare su di sè per destrutturare i condizionamenti nei quali siamo cresciuti e rispondere così alle esigenze dei bambini e delle bambine di oggi nel rispettare i tempi di apprendimento di uno strumento di comunicazione indispensabile nella nostra cultura, quale la scrittura.

Rispettare i tempi di apprendimento del bambino/a significa anche prevenire problemi di disgrafia (difficoltà di scrittura dal punto di vista motorio – deficit della coordinazione motoria). La capacità di apprendimento della scrittura deve passare attraverso degli stadi di sviluppo motorio che implementano la motricità fine e preparano la mano a muoversi sul foglio con disinvoltura. Per questo processo serve il supporto dato dalla motivazione che mantiene alta la concentrazione del bambino/a poichè la scrittura è una competenza complessa che coinvolge molti sistemi sensoriali.

Obbiettivo degli incontri:

  • Appropriarsi di conoscenze e informazioni sugli ultimi studi e scoperte in campo educativo e neuroscientifico
  • Affinare uno sguardo, un atteggiamento e un linguaggio più rispettosi della traccia naturale del bambino/a
  • Conoscere l’evoluzione della traccia nel bambino, fondamento della scrittura